Agorafobia: paura degli spazi aperti. Cos'è, cause, sintomi e trattamenti

Agorafobia

L’agorafobia è un tipo di disturbo d’ansia che affligge le persone che hanno paura degli spazi aperti o che si trovano a disagio in ambienti non familiari.

Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2019

    Agorafobia

    Spesso l’ansia sopravviene quando si usano i mezzi di trasporto pubblici o quando si è in mezzo alla folla o in coda. Spazi aperti come ponti e parcheggi, così come spazi chiusi come negozi e cinema, fanno preoccupare le persone affette da agorafobia. La maggior parte dei disordini da agorafobia si sviluppa dopo che i pazienti hanno avuto uno o più attacchi di panico.

    Se costretti ad andare in luoghi pubblici, i malati di agorafobia sentono il bisogno di essere accompagnati da persone di cui si fidano, come familiari o amici intimi, perché non si sentono al sicuro.

    Cause e fattori di rischio dell’agorafobia

    Fino ad ora, la causa esatta di questo disturbo non è stata ancora trovata. Sappiamo che si sviluppa generalmente come complicazione degli attacchi di panico; ciò è dovuto all’evitamento (modalità di pensiero persistente e invalidante che non consente all’individuo di affrontare una situazione temuta) e all’eccessiva paura degli attacchi di panico. I fattori biologici (salute e condizioni ereditarie), la natura e il comportamento, gli stress ambientali e le esperienze di vita contribuiscono allo suo sviluppo.

    Alcuni altri fattori oltre al disturbo di panico che possono aumentare il rischio di una persona di sviluppare l’agorafobia sono:

    • Età; questo disturbo può cominciare a farsi sentire fin da bambina, ma generalmente si sente solo quando qualcuno entra nella fase di transizione dall’adolescenza all’età adulta. Di solito prima di raggiungere l’età di 35 anni.
    • Soffrendo di una fobia; a parte il disturbo di panico, l’agorafobia può essere scatenata dall’eccessiva paura (fobia) di qualcosa.
    • Hanno vissuto un evento traumatico , come torture o morte in famiglia.
    • Avere una natura facilmente ansiosa e nervosa.
    • Avere familiari che soffrono o hanno avuto precedenti con questa nevrosi.

    Trattamento e prevenzione dell’agorafobia

    Alcuni passaggi di trattamento che possono essere presi per superare l’agorafobia sono:

    • Psicoterapia. I pazienti saranno aiutati da uno psicologo o da uno psichiatra per imparare a ridurre i sintomi dell’ansia. Esempi di terapie che possono essere fatte sono la terapia comportamentale cognitiva e la terapia di esposizione.
    • Assunzione di farmaciI medici prescriveranno anche farmaci antidepressivi o farmaci anti-ansia per alleviare i sintomi di ansia.

    Non ci sono misure precise per prevenire l’agorafobia. Tuttavia, l’ansia tende ad aumentare se il paziente evita la situazione temuta. Se soffri di agorafobia, fai pratica per superare e controllare la paura di un luogo. Invita i familiari o gli amici ad andare insieme nel luogo temuto.

    Diagnosi

    Se si sospetta che il paziente possa soffrire di agorafobia, la diagnosi può essere presa sulla base dei  seguenti fattori:

    • Sintomi e segni clinici nei pazienti.
    • Interviste approfondite con pazienti, eseguite da medici, psicologi o psichiatri.
    • Esame fisico, per identificare altre cause.